L’UOMO DELLA PIOGGIA, recensione

Ebbene, oggi recensiamo uno dei film più sottovalutati, perfino bistrattati dell’immenso e indiscutibile Francis Ford Coppola (Apocalypse Now, Rusty il selvaggio, Dracula di Bram Stoker). Ecco, molte persone bistrattano tuttora Jack, film invece forse da rivalutare e da rivedere col senno di poi, inquadrandolo nella poetica, soventemente incentrata sul tempo perduto, oramai inattingibile, e la nostalgia dell’irrecuperabilità dei…

 

DRACULA DI BRAM STOKER, recensione

Ebbene, prima o poi dovevamo arrivare al Dracula di Bram Stoker firmato dal grande Francis Ford Coppola (Rusty il selvaggio). Opera titanica ed epocale, Dracula di Bram Stoker uscì sui nostri schermi nel gennaio del ‘93 e dura due ore e otto minuti. Potremmo riduttivamente, semplicisticamente e in forma generalista categorizzarlo come horror ma, così facendo schematicamente, lo appiattiremmo in una…

 

La figura del padre nel Cinema e nella (mia) vita

di Stefano Falotico C’è una scena, quella finale, del Frankenstein di Kenneth Branagh, da me fra l’altro rielaborato in un omonimo libro, che è a sua volta una versione a esso ispirato più che al romanzo celeberrimo di Mary Shelley, una scena che mi rimase immediatamente impressa fin dalla prima visione. Il “monster” De Niro,…

 

The Godfather: Part II, recensione

di Stefano Falotico À la recherche du temps perdu   Ebbene, il più grande “sequel” della Storia. Francis Ford Coppola e qualcosa di vertiginoso, da straziarti le “viscere” delle iridi, ustionarle con la “nottambula”, allucinante, cupa fotografia satura di Gordon Willis, virante al crepuscolo d’ogni epoca estaticamente divorata. Qui, il maestro Francis realizza il capolavoro…

 

The Godfather, Amen

di Stefano Falotico The Godfather Da stagioni immemorabili del nostro scontento, qui vige una Famiglia di non viventi, alle pendici del nostro sacro patto demoniaco col Male… … perché, traditi da una realtà di cannibali, lussuriosa e brada, noi, i Corleone, abbiamo aderito allo sviscerante, puro patto con un aldilà poderoso dal mortuario appetito sanguinario…

 

Growing Up, le sette perle

Growing Up, il “dolore” della crescita, dall’adolescenza all’età adulta… si spera matura, sette film capolavoro che ritraggono questo periodo complicato di transizione di Stefano Falotico Prefazione “biopic”, la biografia di tutti, prima o poi ti tocca! Ora, a un quarto del cammin della mia vita, parafrasando il nostro esimio Alighieri Dante, avvertii un dolore profumato…

 

Francis Ford Coppola, basta il nome, il resto sono capolavori

Francis Ford Coppola, a mio avviso, e non sono il solo a crederlo a spada tratta, è uno dei più grandi cineasti degli ultimi quarant’anni. Quando si pronuncia, spesso a sproposito, la parola Maestro, ecco… dimenticatevi delle scamorze e “assurgete” Francis a tale meritatissima nomea. Su Facebook, compare uno dei tanti quiz-giochetto. Viene chiesto ai “visitatori”…

 

“Frankenstein di Mary Shelley”, recensione a memoria del Falotico mutar della vita d’opera omonima

Pro-Meteo empirico della mostruosità Frankenstein; or, the modern Prometheus Laureando in Medicina, m’approcciai al materico mio nitore sfibrato, raffigurandomi in una visione che fremesse per una sinfonia orgasmica alla morte e al suo funerario cordoglio in me straziantissimo di viscere aggrovigliate al dolor esterrefatto, allibito dinanzi al ghiaccio tacitiano d’un abisso nei suoi più lancinanti…

 
Home Posts tagged "Francis Ford Coppola"
credit