Com’è bello esser definiti folli, cara foll(i)a

Ora, so che come al solito questa mia invettiva potrà apparire come un j’accuse accusabile delle peggior patenti, quelle che la gente mediocre e ottusa continua imperterrita e irredenta, però di sciocchezza ridente, ad affibbiarmi, perseverando nelle loro ostinazioni “crasse” e discriminatorie. È il mio genio che riesce sempre a svincolarsene, cercando l’essenza della nostra…

 

Le vite proprie, pie, o non vi(t)e

Molti rimangono sconvolti dal “fallo” sesquipedale secondo cui, nonostante la mia età e una sopraggiunta iper coscienza, dovuta a molte letture “svolte” e patimenti inflittimi, dovuti, cercati, sul mio sentiero incappatimi, non abbia una cosiddetta “vita mia”. Nel senso che, come Bukowski, se non saltuariamente, non concepisco il lavoro e non mi attengo a qualsivoglia…

 
Home Posts tagged "Strade perdute"
credit