Mindhunter, recensione finale

Ebbene, dopo averla vista, nei suoi eleganti dieci episodi, possiamo concludere col dire che abbiamo assistito a un prodotto non certo esente da difetti ma estremamente affascinante. Questa “polizia del pensiero”, nei lontani anni settanta, conia il termine serial killer, e incomincia a catalogare gli assassini seriali, o anche più semplicemente i criminali che si…

 

Mindhunter, siamo a metà del viaggio, recensione dei primi cinque episodi

Ebbene la serie Mindhunter, patrocinata da Netflix, e appunto ivi disponibile in streaming, si è da subito imposta, solo dopo qualche giorno di programmazione, come lo show dell’anno. Sì, uno show, va ricordato, perché altrimenti confondiamo quelli che comunque nascono e rimangono come degli intenti di mero intrattenimento per qualcosa di più “elevato”, al di…

 

Mindhunter, recensione di Stefano Lo Verme

Tratta da Movieplayer. 20 ottobre 2017  Jonathan Groff interpreta il ruolo di Holden Ford, agente speciale dell’FBI che nel 1977 dà inizio a un rivoluzionario programma di ricerca sul comportamento criminale, in Mindhunter, l’acclamata serie di Joe Penhall: un prodotto atipico che può vantare un’eccellente scrittura e il contributo alla regia di David Fincher. Psycho killer,…

 

Mindhunter, prime impressioni

Ora, ci troviamo di fronte al capolavoro che la Critica, in maniera unanime, sta acclamando? Oppure di fronte all’ennesima furbata di Fincher? Capitemi bene, ho in auge Fincher, e credo che la sua filmografia sia emblematica della sua “scienza comportamentale” da regista oramai ascritto alla sua peculiarità, da cui credo farà fatica a distaccarsene. Da…

 
Home Archive for category "Mindhunter"
credit