The Wizard of Lies, recensione

Parte placido, interrotto già dalla suspense repentina questo serpeggiante, nuovo TV movie di Barry Levinson, per la prestigiosa HBO. Fortemente voluto, nonostante molte difficoltà produttive, dal suo interprete De Niro e dalla sua socia in affari Jane Rosenthal, si staglia prominente nel desolante panorama moderno per la sua indubbia veridicità e la tensione che si…

 

Fuori Orario di Scorsese, che genio

  Ora, non molti lo sanno eppur qui lo asserisco e nelle mie ex follie mi “reinserisco”. Ah ah. Mi ricordo tempi lunatici, di forti turbamenti esistenziali, in cui vissi molto di notte, allunandomi, anche allucinandomi, da vampiro, e vivendo di brade euforie mischiate alla melanconia in quella “brughiera” che fu la mia (non) adolescenza.…

 

The Grey recensione

Vivi e muori in questo giorno Passa in tv questa pellicola di Carnahan che dimenticai di vedere al cinema. E me ne discolpo, oggi che le mie turbolenze si son acchetate in un bruciante viver come se il giorno fosse l’ultimo. Ricordo le tempeste adolescenziali, di quando il tempo, misero e infingardo, m’intrappolava in schemi…

 

Youth di Paolo Sorrentino, recensione

Sorrentino torna al tema della malinconia, proseguendo il percorso iniziato con La grande bellezza, suo film “testamento” ancor prima di compiere cinquant’anni. O meglio iniziatico… perché il suo Cinema è un andirivieni di suggestioni intrecciate alle riflessioni, spesso solo “abbozzate”, superficiali o “incapsulate” in dialoghi sentenziosi sul mistero della vita, che si snocciola in immagini…

 

Twin Peaks, recensione del primo episodio

Ebbene, siamo tornati tonitruanti a Twin Peaks e Dio benedica David. David chi? Lynch, naturalmente, colui che sinuosamente, muovendosi fra i “serpenti” della sua rete percettiva “malata”, crea opere per le nostre sinapsi addormentate da troppo mal di stomaco e “gusto” di massa. Egli elabora storie senza storia, provenendo da un universo senza tempo, in…

 

Cannes 2017 – Wonderstruck, recensione di Anton Giulio Onofri

Non si sa da che parte cominciare per demolire questo inatteso passo falso di Todd Haynes, tra i registi più interessanti e produttivamente sperimentali della generazione statunitense nel pieno della maturità, considerato una firma garantita da cui attendersi una qualità mai al di sotto dei minimi standard. Purtroppo invece, con questo Wonderstruck, in corsa per…

 

The Founder, recensione

Un farabutto ambiguo “sguazza” fra i panini   Michael Keaton volteggia sinuoso in questa storia “serpeggiante” d’imperi capitalistici basati sui fast food e sulla scaltrezza di una mente “artigianale” che trova l’idea geniale con la perseveranza. Ostinata, caparbia, fortunosa, fortuitamente azzeccante le mosse ingiuste, compresa quella da scacco “matto” di fregarsi la moglie di un…

 

The Comedian, recensione

Visto in anteprima in streaming. Un film “anomalo”, così potremmo definirlo, schiantando anche le ingiuste critiche statunitensi che gli son piovute addosso. La recensione più obiettiva è stata quella del Guardian, che ha indovinato la giusta “miscela” di parole per incensarlo a metà, assegnandogli tre stellette, comunque pienamente meritate. Incipit “freddo”, nebuloso, soprattutto notturno, già…

 

Hell or High Water – Recensione

Film “caso” dell’anno, presentato a Cannes alla sezione Un Certain Regard, film sul quale in pochi, anche dopo averlo visionato, avevano scommesso. Invece, il successo in patria è stato eclatante, portando la pellicola in vetta al gradimento della Critica, e posizionandolo nella categoria nominata di Miglior Film, appunto, ai prossimi Academy Award. Scrutiamo con “esattezza”…

 

Silence – Recensione

Urge il dolore mor(t)ale nella purificazione delle anime ansimanti per la sal(i)vazione In quanti sosterranno questo kolossal dalla fotografia nebbiosa, “acquitrinante”, urlante, spettacolarmente vibrante, sanguigna e passionale, e non si addormenteranno? Fioccano già le critiche superficiali, e gente di poco (s)conto lo disprezza, avvisando i futuri spettatori di munirsi di un cuscino. Perché reputano l’ultima…

 
Home Archive for category "Recensioni"
credit