Kenneth Branagh è William Shakespeare perché è il più grande: Dio è nato, Dio è morto, evviva i dannati

Sono davvero pochissimi gli attori e i registi che stimo. Col passare del tempo, i miei gusti cinematografici si stanno sempre maggiormente raffinando e sono meno ruffiani nei confronti di me stesso. Che, con lucidità spaventosa, si guarda perennemente allo specchio e non rinnega i suoi timori, le sue ansie giammai sopite, vaga oggi fantasmatico…

 

La figura del padre nel Cinema e nella (mia) vita

di Stefano Falotico C’è una scena, quella finale, del Frankenstein di Kenneth Branagh, da me fra l’altro rielaborato in un omonimo libro, che è a sua volta una versione a esso ispirato più che al romanzo celeberrimo di Mary Shelley, una scena che mi rimase immediatamente impressa fin dalla prima visione. Il “monster” De Niro,…

 
Home Posts tagged "Frankenstein di Mary Shelley"
credit